Onestà intellettuale.

MM

Onestà Intellettuale: in realtà dall’ultima volta che io e Lord G ci siamo visti e da quando gli hohappy-new-year-glitter-1 chiesto di non cercarmi, lui ha assecondato il mio desiderio fino alla notte dell’ultimo dell’anno. La mezzanotte era passata da pochi minuti ed ero stata afferrata per un braccio da qualcuno per il solito trenino. Attorno a me brindisi, balli, abbracci, trombette, selfie, canti…Brigitte Bardot Bardot, Brigitte béjo béjo e pepepepepe A E I O U Y.

Continua a leggere “Onestà intellettuale.”

Annunci

Il beneficio del dubbio.

MM
Mi sarebbe piaciuto molto passare il ponte del 25 aprile con GiacomoMaria, sarebbe stata l’occasione perfetta per parlargli di…noi, del nostro upgrade. Tre giorni da soli, i telefoni rigorosamente in modalità aereo, qualche bottiglia di vino, i numeri dei delivery più sfiziosi di Milano e molto altro, ma non è andata così.

Continua a leggere “Il beneficio del dubbio.”

Banco di prova – Overture.

MM
La  serata a casa della Naif per me sarà un piccolo banco di prova. – Ebbene sì, nel momento in cui La aperitivoNaif ha saputo che io e GiacomoMaria ci stavamo vedendo ha pensato bene d’invitarci ad una delle sue cene a casa. Che poi di cene in realtà non hanno proprio nulla,  diciamo che si avvicinano di più a  una sorte di aperitivo vagamente rinforzato con tartine alla quinoa, taralli al grano saraceno e pinzimonio. Fortunatamente il frigorifero  è sempre ben fornito di alcol. Santo Bacco! –

Continua a leggere “Banco di prova – Overture.”

I complotti di Facebook e degli Smartphone.

 MM

Grazie ad un allineamento di costellazioni favorevoli, alle 18.30 sono fuori dall’ufficiomessaggi-iPhone-614x535 giusto in tempo per incontrare una ex collega per un aperitivo veloce. L’appuntamento è in zona duomo, tre fermate di 14 e sono lì. Mentre cerco di aprirmi un varco tra i sacchetti della spesa e la folla stanziale per andare a timbrare il biglietto mi squilla il telefono. – Come tutte sapete a noi donne il telefono suona sempre nei momenti meno opportuni: quando siamo dal parrucchiere con la tinta in testa, al supermercato quando siamo

Continua a leggere “I complotti di Facebook e degli Smartphone.”